Screening mammografico

Fujifilm ha progettato AMULET Innovality che garantisce un elevato livello di supporto per le procedure di screening del tumore al seno. La perfetta combinazione di produttività ed efficienza diagnostica permette l'utilizzo di AMULET Innovality in qualsiasi ambiente lavorativo con ingenti flusso di lavoro, garantendo un elevato livello di cura e comfort per la paziente.

Gestione delle liste di lavoro

Le funzionalità di integrazione DICOM con i sistemi HIS e RIS consentono di identificare le pazienti e selezionare le procedure in modo rapido e sicuro: grazie al secondo monitor ad alta risoluzione l'operatore può accedere a tutti i dati delle pazienti, alle immagini correlate e agli esami precedenti senza lasciare la diagnostica.

Posizionamento automatico

Il passaggio da una proiezione a quella successiva avviene in maniera estremamente semplice: il pulsante “single-touch” permette all'operatore di posizionare il mammografo in pochi secondi con elevata precisione.

La sequenza delle esposizioni può essere impostata automaticamente dalla workstation di acquisizione, migliorando ulteriormente la funzionalità di auto posizionamento.

Compressione e posizionamento della paziente

AMULET Innovality è dotato di appoggiabraccio laterali e, opzionalmente, di supporti posizionati nella parte inferiore: la sicurezza della paziente e il comfort di posizionamento sono garantiti in qualsiasi situazione.

Una serie completa di compressori permette il corretto posizionamento della paziente e di tutti i tipi di seno, garantendo un livello eccellente di qualità di immagine, riduzione del disagio della paziente e ottimizzazione della dose.

Riduzione della dose

Grazie a tecnologie proprietarie avanzate quali ISR e FSC, AMULET Innovality è in grado di ridurre in maniera significativa la dose di radiazione alla paziente per ciascuna proiezione: l'elaborazione dell'immagine 2D sintetica (S-View) permette la riduzione del numero di esposizioni qualora l'esame di screening venga eseguito con la tecnica di tomosintesi (DBT).

Tomosintesi

Nell'eventualità che venga utilizzata la tomosintesi digitale per l'imaging senologico, AMULET Innovality offre una caratteristica straordinaria: l'operatore può scegliere di utilizzare due modalità di acquisizione per ottenere i migliori risultati in termini di equilibrio tra efficienza e accuratezza.

Nell'ambito delle procedure di screening mammografico, la modalità ST (standard) viene eseguita con 15 esposizioni con un arco di rotazione del tubo di 15°: viene eseguita una scansione estremamente rapida, per consentire il suo utilizzo anche dove i carichi di lavoro sono particolarmente impegnativi.

Gestione e memorizzazione dei dati

I centri con elevati carichi di lavoro, tipici dei programmi di screening mammografico, hanno bisogno di ottimizzare la gestione del volume di dati. Con una produttività in grado di garantire l'esecuzione di un esame ogni 5 minuti, la prestazione della rete e dello storage è fondamentale tanto più quando sussiste la possibilità di sostituire o aggiungere la tomosintesi all'imaging 2D.

La tecnologia di acquisizione proprietaria Fujifilm permette di personalizzare l'output della dimensione del pixel, con un significativo livello di ottimizzazione delle dimensioni dell'immagine: ne risultano minori tempi di attesa, minore volume necessario di memorizzazione e una maggiore efficienza del flusso di lavoro.
unchecked checked unchecked checked
Le informazioni di questo sito web sono destinate ai medici professionisti